Tindari TeatroGiovani 2016


Data / Ora
17/05/2016
Tutto il giorno

Luogo
Teatro Greco di Tindari

Categorie


Il 17 p.v. un gruppo di studenti degli indirizzi Scientifico, Scienze Applicate e Scienze Umane, accompagnati dalle prof.sse Maria Damiano, Sarina Amata e Maria Antonietta Giuffrè, prenderà parte alla XV edizione della manifestazione “Tindari TeatroGiovani”, intitolata a Rosario Parasiliti. che si svolgerà presso presso il Teatro Greco di Tindari.

 

Tindari TeatroGiovani è una rassegna-concorso teatrale, nata nel 2002 per iniziativa del Liceo Classico e Scientifico “Vittorio Emanuele III” di Patti, del Comune di Patti e dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Patti, oggi Unità Operativa del Servizio Turistico Regionale di Messina. Prende il nome dell’antica Città di Tindari dove ancora oggi si conserva uno dei teatri classici più antichi e famosi del Mediterraneo e nel 2012 è giunta all’undicesima edizione. La rassegna, che si colloca tradizionalmente tra la fine di Aprile e la prima metà di Maggio, è riservata agli istituti scolastici medi superiori che portano sulla scena una rappresentazione teatrale, di autore italiano o straniero, classico o contemporaneo, in lingua italiana, straniera o vernacolo. Protagonisti devono essere gli studenti della scuola partecipante, che in un esaltante momento di incontro-confronto, sono testimoni di un impegno culturale individuale e di un lavoro di gruppo. La finalità di Tindari TeatroGiovani è quella di offrire uno spazio ed un luogo di cultura alla creatività dei giovani che frequentano i laboratori teatrali delle scuole, facendo rivivere i valori del teatro nella terra tindarina testimone di una classicità intrisa di una feconda pratica culturale che ancora oggi si ripropone, attivando un percorso di rapporti culturali ed umani con le nuove generazioni delle scuole d’Italia. L’evento teatrale è un momento magico; trasforma i giovani in strumento di conoscenza attiva, li fa comunicare con le loro idee e con il loro corpo, con voce e movimento; li fa diventare interpreti di una complessa realtà che non è solo finzione, illusione scenica e recitazione; fa valutare con senso critico quanto accade intorno, amore, sogno, incubo; rende leggero un momento culturale che si trasforma anche in divertimento.

Fonte: Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo – Sicilia

 

Sito Web dell’Ente organizzatore: Liceo Vittorio Emanuele III – Patti (ME)

Slideshow dell’evento

Tindari TeatroGiovane
Tindari TeatroGiovane 3
Tindari TeatroGiovane 5
Tindari TeatroGiovane 2
Tindari TeatroGiovane 4
Tindari TeatroGiovane 1
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

 

La seconda giornata di “Tindari TeatroGiovani” è stata ricca di suggestioni. La referente Dora Damiano, dell’Istituto di Istruzione Superiore “Sciascia – Fermi” di Sant’Agata di Militello si è cimentata con la realizzazione di una sceneggiatura complessa, quella dei primi cinque canti “Inferno” della “Divina Commedia”di Dante Alighieri attraverso i linguaggi artistici della recitazione, del canto e della danza. Il musical, adattamento teatrale dell’Opera di Monsignor Marco Frisina, “vuole avvicinare al poema gli studenti con strumenti espressivi nuovi e coinvolgenti. Le musiche classiche utilizzate hanno lo scopo di raccontare i tormenti spirituali che da sempre affliggono l’uomo”. Essenziale la scenografia, mirata a suggestioni simboliche: un telo potrebbe suggerire l’immagine della selva oscura, le belve potrebbero essere rappresentate da oggetti quali lo specchio, simbolo di inganno, vanità e superbia, il barile di petrolio, segno dell’insaziabile avidità dell’uomo.

Fonte: Maria Lucia Lo Presti, Tindari TeatroGiovani

Rif.: Circolare n. 257 – Tindari Teatro Festival 2016