Videoconferenza premiazione concorso “Senato&Ambiente”


Data / Ora
21/05/2021
9:00 - 13:00

Categorie


 

Venerdì 21 maggio 2021 è stato premiato, nel corso di un incontro in videoconferenza, l’ISIS “Leonardo Sciascia” di Sant’Agata di Militello (Messina), fra i 12 vincitori del concorso “Senato&Ambiente” per l’anno scolastico 2019-2020.

L’iniziativa, nata al fine di promuovere tra i giovani i valori della tutela e della sostenibilità ambientale, prevede che gli studenti individuino una questione di interesse ambientale sui cui ritengono sia opportuno intervenire, svolgano in classe e sul territorio un’attività di approfondimento e analisi nelle forme dell’indagine conoscitiva, e predispongano un documento conclusivo che inquadri il problema e riepiloghi il lavoro svolto, mettendo in luce le considerazioni effettuate e le proposte eventualmente maturate.

Indagine conoscitiva sul sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel territorio dei Nebrodi e misure premianti per sviluppare una maggiore coscienza civica per incentivare i cittadini a tenere un comportamento rispettoso dell’ambiente è il titolo del progetto delle classi 4 A, 4 B e 5 A dell’ISIS “Leonardo Sciascia” condotto, come richiesto dal bando di concorso, nei modi e nelle forme di un’indagine conoscitiva parlamentare. I ragazzi, guidati dalle docenti referenti prof.ssa Patrizia Drago, prof.ssa Giovanna Di Pietro e prof.ssa Giuseppina Franchina, hanno intrapreso prima una fase i studio in classe, a partire dagli articoli 9 e 32 della Costituzione, per poi incontrare esperti, amministratori locali e operatori del settore. In collaborazione con l’ARPA Sicila gli studenti hanno raccolto dati e informazioni sulla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti che poi, al termine dei lavori, hanno esposto nel documento conclusivo e nel video richiesti dal bando di concorso, insieme alle proposte elaborate soprattutto in merito alle misure premianti per i cittadini virtuosi.

L’incontro in videoconferenza ha avuto inizio con il saluto del dott. Massimo Martinelli, Consigliere anziano del Servizio dei Resoconti e  della Comunicazione istituzionale, che si è complimentato con docenti e studenti per il progetto e per il video realizzati. Il dott. Martinelli ha poi accompagnato i ragazzi lungo un approfondito percorso alle origini della nostra Costituzione – anche attraverso la comparazione con altri sistemi, europei e d’oltre oceano – e dentro il Parlamento e il Senato, analizzandone le principali funzioni (legislativa, di indirizzo e di controllo) assegnategli dall’architettura costituzionale italiana.

A seguire è intervenuta la dott.ssa Luana Iannetti, Capo dell’Ufficio Ricerche nei settori ambiente e territorio del Servizio Studi del Senato, che si è complimentata con gli studenti per l’argomento scelto e lo stile della trattazione, che ha toccato temi diversi e complessi, ma correlati correttamente tra loro come sarebbe sempre necessario fare quando si affronta la tematica ambientale. La dott.ssa Iannetti ha poi scorso con i ragazzi il quadro normativo vigente in materia di rifiuti, non solo a livello nazionale ma anche europeo, toccando i diversi aspetti della questione affrontati nell’indagine delle tre classi di Sant’Agata di Militello: gestione dei rifiuti e discariche, trasformazione in energia, economia circolare e transizione ecologica, tutela delle acque, informazione dei consumatori, educazione civica ed educazione ambientale.

Nella seconda parte della mattinata si è svolto l’incontro con i Senatori Caterina BitiLuca Briziarelli e Grazia D’Angelo . I Senatori hanno ascoltato la presentazione del progetto svolto da 4 A, 4 B e 5 A dell’ISIS “Leonardo Sciascia”, complimentandosi per l’impegno, la passione, la consapevolezza e la maturità dimostrati nel condurre l’indagine conoscitiva. Le domande rivolte dai ragazzi e le risposte dei Senatori sono sfociate in un intenso dibattito, durante il quale i Senatori hanno annunciato ai ragazzi l’approvazione in sede referente presso la 1ª Commissione permanente del Senato (Affari Costituzionali) del disegno di legge di riforma della Costituzione italiana per includervi espressamente la tutela dell’ambiente (S. 83 e connessi).

Prima di terminare il collegamento si è svolta la premiazione, con la consegna “a distanza” della targa premio alla dirigente scolastica, la prof.ssa Maria Larissa Bollaci, che ha ringraziato i Senatori per l’incontro. Ai docenti e studenti della classe premiata sono stati recapitati anche gli attestati di merito personali, la Costituzione italiana, la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e altro materiale didattico utile ad approfondire la conoscenza dell’Istituzione.

Visita la pagina web ufficiale di Senato Ragazzi

Leggi gli articoli pubblicati su 98zero e su Sant’Agata Informa

 


Post correlati